Tenente_dei_Lanceri_copertina_2014_600

10.00 €

La signora Maddalena dirige con piglio autoritario il magazzino Monghisoni, a Milano. Sposata con Daniele Trebeschi, suo commesso, ha avuto da quest’ultimo tre figli. Giacomino, il terzogenito, dimostra un carattere vivo, indipendente, e spesso anche prepotente; è inviso alla madre, che lo considera un cattivo esempio per i fratelli e che lo vorrebbe veder marinaio, lontano da casa. Innamoratosi della graziosa Fanny, una cavallerizza circense, egli conduce una vita prodiga e dissoluta. Nelle sue peripezie finisce per coinvolgere anche il padre che, nonostante tutto, lo difende dalle angherie della madre. Una cambiale di tremila lire, gli ingenti debiti lasciatigli dall’amata in fuga e il coinvolgimento del genitore nelle birbanterie scatenano il putiferio. Durante un’accesa discussione con il marito, la signora Maddalena, che vorrebbe interdire lo scapestrato, svela che Giacomino potrebbe essere frutto di una disgrazia occorsale con il conte Adelino di San Marsilio, un allegro viveur. Il ragazzo, nel frattempo, sembra aver messo la testa a posto, ma…
 

8 disponibili

COD: ISBN-13: 978-88-97742-18-0. Categoria: .

Descrizione prodotto

Tenente_dei_Lanceri_copertina_2014_600Il Tenente dei Lancieri

La signora Maddalena dirige con piglio autoritario il magazzino Monghisoni, a Milano. Sposata con Daniele Trebeschi, suo commesso, ha avuto da quest’ultimo tre figli. Giacomino, il terzogenito, dimostra un carattere vivo, indipendente, e spesso anche prepotente; è inviso alla madre, che lo considera un cattivo esempio per i fratelli e che lo vorrebbe veder marinaio, lontano da casa. Innamoratosi della graziosa Fanny, una cavallerizza circense, egli conduce una vita prodiga e dissoluta. Nelle sue peripezie finisce per coinvolgere anche il padre che, nonostante tutto, lo difende dalle angherie della madre. Una cambiale di tremila lire, gli ingenti debiti lasciatigli dall’amata in fuga e il coinvolgimento del genitore nelle birbanterie scatenano il putiferio. Durante un’accesa discussione con il marito, la signora Maddalena, che vorrebbe interdire lo scapestrato, svela che Giacomino potrebbe essere frutto di una disgrazia occorsale con il conte Adelino di San Marsilio, un allegro viveur. Il ragazzo, nel frattempo, sembra aver messo la testa a posto, ma…

Informazioni biografiche

Gerolamo Rovetta (1851-1910) fu romanziere e drammaturgo; offrì al suo pubblico commedie, novelle e romanzi scritti con bravura e ironia. Tra le sue opere si ricordano Mater dolorosa (1882), La baraonda (1894), Il Tenente dei Lancieri (1896) e La Signorina (1900). Il Tenente dei Lancieri è riconosciuto dalla critica come il suo romanzo più gustoso.

In copertina: Antonio Cazzamali, porta Romana, Milano.

Informazioni bibliografiche

  • Titolo del Libro: Il Tenente dei Lancieri
  • Autore: Gerolamo Rovetta
  • Editore: Gemini Grafica Editrice
  • Collana: Ad Aemilum nonum
  • Data di Pubblicazione: novembre 2013
  • ISBN-13: 978-88-97742-18-0
  • € 10,00

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti registrati che hanno comprato questo prodotto possono lasciare una recensione.