Manzoni_Bergognone_copertina_200

13.90 €

È possibile che lo scrittore Alessandro Manzoni e il pittore Ambrogio da Fossano detto il Bergognone avessero qualcosa in comune? E l’architetto Luca Beltrami con il medico/storico Giuseppe Gerosa Brichetto?
I quattro illustri personaggi, sopra citati, condividono in questa pubblicazione il borgo di Melegnano: il Lisander per i suoi passaggi lungo la via Emilia, per vicende familiari e per alcuni interessi economici che aveva nei dintorni, il Bergognone per lo splendido dipinto ancora oggi conservato nella prepositurale, il Brichetto per il grande amore che nutriva per la propria terra e il Beltrami per la sua passione nel difendere la bell’arte milanese.
A quasi mezzo secolo dalla prima apparizione degli studi di Gerosa Brichetto, e oltre cento anni dopo la memoria scritta di Beltrami, riproponiamo in questa raccolta alcuni fondamentali spunti di cultura melegnanese.

 

6 disponibili

COD: ISBN-13: 978-88-97742-46-3. Categoria: .

Descrizione prodotto

Manzoni e Bergognone – Letteratura e arte nel basso milanese

È possibile che lo scrittore Alessandro Manzoni e il pittore Ambrogio da Fossano detto il Bergognone avessero qualcosa in comune? E l’architetto Luca Beltrami con il medico/storico Giuseppe Gerosa Brichetto?
I quattro illustri personaggi, sopra citati, condividono in questa pubblicazione il borgo di Melegnano: il Lisander per i suoi passaggi lungo la via Emilia, per vicende familiari e per alcuni interessi economici che aveva nei dintorni, il Bergognone per lo splendido dipinto ancora oggi conservato nella prepositurale, il Brichetto per il grande amore che nutriva per la propria terra e il Beltrami per la sua passione nel difendere la bell’arte milanese.
A quasi mezzo secolo dalla prima apparizione degli studi di Gerosa Brichetto, e oltre cento anni dopo la memoria scritta di Beltrami, riproponiamo in questa raccolta alcuni fondamentali spunti di cultura melegnanese.

Informazioni biografiche

Nato a Linate nel 1910, il Dr. Giuseppe Gerosa Brichetto, medico, fu inviato dall’esercito italiano in Africa orientale, Albania e sul Fronte mediterraneo da dove rientrò nell’agosto del 1943. Aderì al Corpo Italiano di Liberazione e combatté a fianco degli Alleati; gravemente ferito nella Battaglia di Monte Lungo dell’8 dicembre 1943, fu decorato “sul campo”. Nel 1960, fu promotore della Casa di Cura “Le Quattro Marie” in Milano, ora Centro Cardiologico “Fondazione Monzino”. Coltivò una grande passione per la letteratura, per lo scrivere bene e la sua attività di scrittore si può dividere essenzialmente in: storiografia locale, letteratura ed argomenti militari. Oltre a numerosi libri, ha pubblicato circa quattrocento articoli.
Luca Beltrami (Milano, 13 novembre 1854 – Roma, 8 agosto 1933) è stato un architetto, storico dell’arte e parlamentare italiano.
Frequentò inizialmente l’Accademia di Belle Arti di Brera, abbandonata per seguire Camillo Boito alla scuola di Architettura del Politecnico di Milano, dove si laureò nel 1876. Successivamente si trasferì alla scuola di Belle Arti di Parigi, e si dedicò a viaggi di studio. Rientrato a Milano nel 1878, assunse l’incarico di professore di architettura pratica alla Accademia di Belle Arti e quindi al Politecnico.
Fu famoso nel campo del restauro perché fondava i suoi studi sulla veridicità della storia e dei suoi documenti. Fu uno dei pochi studiosi d’arte a preoccuparsi del contesto dell’opera d’arte, ricercandone sempre la documentazione storica.

 

 

Informazioni bibliografiche

  • Titolo del Libro: Manzoni e Bergognone – Letteratura e arte nel basso milanese
  • Autori: Giuseppe Gerosa Brichetto e Luca Beltrami
  • Curatore: Gabriele Prinelli
  • Editore: Gemini Grafica Editrice
  • Collana: Ad aemilium nonum
  • Data di Pubblicazione: marzo 2016
  • ISBN-13: 978-88-97742-46-3
  • € 13,90

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti registrati che hanno comprato questo prodotto possono lasciare una recensione.